Fatturazione Elettronica

L’articolo 25 del Decreto Legge 24 aprile 2014, n. 66 “Misure urgenti per la competitività e la giustizia sociale”, stabilisce che, a partire dal 31 marzo 2015, tutta la Pubblica Amministrazione, locale e centrale potrà accettare solo fatture in formato elettronico.

Le regole ed i meccanismi di emissione, trasmissione e conservazione delle fatture elettroniche sono indicati nel Decreto del MEF n. 55 del 3 aprile 2013.

IGli Enti coinvolti devono attivare un percorso di adeguamento alle disposizioni normative che prevede:

–          La Nomina del Referente per la Fatturazione Elettronica

–          La registrazione su IPA degli Uffici destinatari di fattura elettronica

In merito al secondo punto gli Enti devono rendere disponibile su IPA un “Ufficio fatturazione elettronica Centrale” che potrà essere utilizzato dai Fornitori per l’invio della Fattura Elettronica nei seguenti casi:

–          Mancata comunicazione del codice Ufficio Destinatario;

–          Impossibilità di individuare su IPA l’Ufficio Destinatario.

La fattura cartacea non potrà essere né accettata né utilizzata ai fini del pagamento, pertanto il Fornitore non attrezzato dovrà provvedere a regolarizzare i propri sistemi informatici al fine di rendere completo il ciclo passivo, dalla emissione della fattura fino al pagamento.

InterThree srl, mail: inter3@interthree.it, fornisce consulenza specialistica ed è rivenditore del Prodotto Software IX Invoice di ARXIVAR della Fattura Elettronica.

Il software è scaricabile GRATUITAMENTE dal sito. In caso di necessità potete contattare il nostro Ufficio Commerciale al numero 348 5672543.